Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

L’evento dFERIA celebra l’Italia come paese ospite speciale con il programma “ESCENARIO ITALIA”

Cartel / Manifesto dFERIA 2024
Cartel / Manifesto dFERIA 2024

dFERIA, la fiera dedicata allo spettacolo dal vivo, si prepara ad accogliere l’Italia come paese ospite speciale della XXX edizione, dall’11 al 14 marzo, grazie alla collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, sotto l’egida dell’Ambasciata d’Italia in Spagna.

Con ESCENARIO ITALIA, lo spettacolo italiano dal vivo sarà grande protagonista, con una proposta culturale di altissimo livello che unisce teatro, danza  e circo contemporaneo.

La Fondazione Nazionale della Danza/ Aterballetto, – centro coreografico nazionale – inaugurerà il Festival il 10 marzo, nel Teatro Victoria Eugenia, presentando, per la prima volta in Spagna, tre coreografie: Yeled + Shoot Me + Rhapsody In Blue. Il 12 e il 13 marzo, la Compagnia Fabiana Iacozzilli I Cranpi debutterà con “La Classe”, il premiato “docupuppets” che combina marionette e attori umani. A chiudere la XXX edizione di dFERIA saranno gli interpreti della Compagnia blucinQue che si esibiranno nello spettacolo di teatro-danza “Gelsomina Dreams”, con musica dal vivo.

Vincitore del Certamen Internacional de Coreografía Burgos & New York 2023, l’11 marzo il coreografo italiano Brian Scalini presenterà il suo lavoro Meet you in the navel“-.

Da oltre 30 anni, dFERIA promuove la dinamizzazione del mercato dello spettacolo dal vivo, e si è affermata quale piattaforma di riferimento per i programmatori e gli operatori del settore provenienti da tutto il mondo. Il filo conduttore di dFERIA 2024 è l’ “utopia” e, intorno a questa, si offrirà una ricca  programmazione, con 28 spettacoli in 34 funzioni, coinvolgendo 25 Compagnie provenienti da diversi Paesi. In questa XXX edizione, è prevista la partecipazione di oltre 600 operatori del settore – programmatori, giornalisti, direttori artistici etc – , una straordinaria opportunità per conoscere le nuove creazioni contemporanee  e per favorire lo scambio culturale internazionale.