Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Sfilata-retrospettiva della stilista italo-cilena, Sofía Méndez Schenone

Martedì 26 aprile alle ore 20.30 la giovane stilista italo-cilena, artista residente del programma L’arte che verrà. Residenze di artisti dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, presenterà il suo brand Sofia e dialogherà con la vicedirettrice della rivista spagnola Glamour, Carmen Garijo.

Sofia Méndez Schenone, nata a Santiago del Cile (1983), dopo aver studiato teatro, nel 2003 emigra in Canada per studiare Belle Arti e Disegno di Moda a Victoria. Dopo essersi diplomata si trasferisce a Vancouver per lanciare la sua propria firma S o f i a. Con la sua seconda collezione, Primavera 2011, vince il Premio alla Stilista Rivelazione nel concorso canadese Generation Next. Negli ultimi anni è stata invitata a partecipare alla Vancouver ECO Fashion Week (Autunno 2015 e Primavera 2016) e alla Vancouver Fashion Week (Primavera Autunno 2015, Primavera 2016 e Autunno 2016). La sua firma, oltre a contraddistinguersi sulle passarelle, viene distribuita attraverso una rete di boutiques del Canada. Ha suscitato l’interesse di molte riviste internazionali del settore come Vogue UK, Glamour UK, Fashion Magazine e Flare Magazine.

Sofia, la firma, è stata fondata nell’ autunno del 2010 con il desiderio di creare un look atemporale e uno stile di moda versatile e di un’eleganza casual per la donna moderna. Combina stili femminili con tessuti di alta qualità pensati per una donna forte, indipendente e appassionata che vuole vedere e sentire il meglio di sè stessa. Ogni disegno è realizzato pensando principalmente a capi facili da indossare che possano essere usati sia di giorno come di sera.

La sua ultima collezione FELEN, vuol dire “essere così” in mapudungun (lingua dei mapuches, uno dei popoli originari del Cile) ed è stata creata in un periodo di cambiamenti e di nuove scoperte personali per la stilista, un periodo in cui era alla ricerca di libertà. Ritornando alle sue radici, combina tessuti dell’altopiano cileno come la lana di alpaca con i vari tipi di cuoio e la pelle di pecora (vegan) fino ad arrivare alla leggerezza del voile e alla ricchezza del velluto, tutto per accompagnare la donna Sofia nel suo viaggio di ricerca.

Maggiori informazioni: http://www.sofiaclothing.com/

 

26 aprile ore 20.30

Istituto Italiano di Cultura di Madrid – Calle Mayor, 86

Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

 

Desfile-retrospectiva de Sofía Méndez Schenone

  • Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura di Madrid
  • In collaborazione con: Fundación Imagen de Chile y SaraStudio.com