Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Incontro tra traduttori e scrittori europei – EUNIC ESPAÑA I SETTIMANA DELLE LINGUE A MADRID

Martedì 27 settembre, nell’ambito della I Settimana delle Lingue organizzata da EUNIC España in collaborazione con la Rappresentanza della Commissione europea in Spagna dal 26 al 30 del mese, l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid partecipa all’incontro tra scrittori europei e i loro traduttori allo spagnolo coordinato dall’Instituto Cervantes. L’atto verrà aperto da una tavola rotonda intitolata Tejedores de lenguas: los traductores literarios en Europa. Traduttori della letteratura ceca, francese, ungherese, olandese, italiana e polacca dialogheranno sulla difficile, appassionante e molto spesso inaspettata funzione di tradurre l’universo letterario che contiene ogni libro scritto in un’altra lingua. Per l’Italia interverrà la poetessa e traduttrice venezuelana Carmen Leonor Ferro. Alla tavola rotonda farà seguito il recital Voces de Europa, un’opportunità unica per ascoltare in Spagna importanti poeti e scrittori europei. Autori provenienti da Repubblica Ceca, Francia, Ungheria, Italia e Polonia condivideranno con il pubblico alcuni passi delle loro opere. Per l’Italia interverrà il poeta Claudio Damiani.

 

TAVOLA ROTONDA: Tejedores de lenguas: los traductores literarios en Europa

Dalle 19 alle 19.45

 

RECITAL: Voces de Europa

Dalle 20 alle 20.45

Instituto Cervantes – Salón de Actos
c/ Alcalá, 49 – 28014 Madrid

Ingresso libero fino a esaurimento posti

 

Carmen Leonor Ferro è nata a Caracas. È poetessa e traduttrice. Autrice di El viaje (Premio Monte Avila Editores, mención poesía 2004), Acróbata (Raffaelli editore 2011) e En subjuntivo (Raffaelli editore, 2016). Ha tradotto allo spagnolo poeti Ungaretti, Antonia Pozzi, Sandro Penna, Claudio Damiani, Annalisa Manstretta. Ha realizzato la selezione e la traduzione di Fronteras permeables (Bid&Co editor, 2013), un’antologia di narratori italiani contemporanei. Dal 2004 vive a Roma dove si dedica alla divulgazione e alla pubblicazione dell’opera di poeti ispanoamericani e all’insegnamento dello spagnolo.

Claudio Damiani è nato nel 1957 a San Giovanni Rotondo (Puglia). Vive a Rignano Flaminio, nei pressi di Roma. È autore di vari libri di poesia, tra cui, Poesie (Fazi, 2010), Il fico sulla fortezza (Fazi, 2012), Ode al monte Soratte, (Fuorilinea, 2015). Ha ricevuto vari premi letterari, tra i quali ricordiamo Violani Landi (2007, 2012), Lerici Pea (2009), Volterra (2010), Alberona (2011), Prata (2011), Laurentum (2011), Alpi Apuane (2012), Arenzano (2013), Camaiore (2013), Brancati (2013). È stato tra i fondatori della rivista letteraria Braci (1980-84), e, nel 2013, di Viva, una rivista in carne e ossa. I suoi testi sono stati tradotti a varie lingue.

 

 

 

Encuentro entre escritores y sus traductores al español

  • Organizzato da: Instituto Cervantes
  • In collaborazione con: Eunic España