Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Grande successo all’Istituto Italiano di Cultura di Madrid all’evento di presentazione della nuova edizione in spagnolo del libro di Benedetto Croce “Nella penisola iberica. Taccuino di viaggio” del 1889

Il 16 gennaio, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid, è stata presentata la nuova edizione del libro di Benedetto Croce “Nella penisola iberica. Taccuino di viaggio (1889) (trad. En la península ibérica. Cuaderno de viaje), curata e pubblicata dall’Ambasciata d’Italia in Spagna e dall’Istituto Italiano di Cultura, alla presenza di Marta Herling, storica e nipote del filosofo e di Juan Carlos Marset, ordinario di estetica all’Università di Siviglia, dell’Ambasciatore Riccardo Guariglia e la direttrice dell’IIC Madrid Marialuisa Pappalardo.  Si è trattato dell’unico evento finora tenutosi all’estero in occasione del settantesimo anniversario dalla morte di Croce. La nuova edizione in spagnolo del “Taccuino”, frutto di un lavoro attento e curato in stretta collaborazione con l’Ambasciata, si presenta con una nuova traduzione realizzata dall’Istituto ed è stata arricchita da note e da una preziosa appendice di fotografie di fine Ottocento – appartenenti all’Archivio della Biblioteca Nazionale di Spagna – che ritraggono le città spagnole visitate da Benedetto Croce.

L’Ambasciatore Guariglia ha definito il taccuino “un piccolo gioiello, un’opera fresca e giovanile, di quello che allora non era ancora diventato un grande filosofo”, sottolineando come anche il pubblico spagnolo potrà trovare spunti simpatici ed interessanti e comprendere quanto siano stati e tuttora siano profondi i legami tra Napoli e la Spagna e l’importanza del contributo di Croce alla nascita e allo sviluppo dell’ispanismo italiano.

Buona lettura!