Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

La sede

Il Palacio de Abrantes, del XVII secolo, è la sede che accoglie l’IIC di Madrid sin dalla sua istituzione, avvenuta nel 1939. Dopo essere stato edificio nobiliare, sede di un giornale prima e poi dell’Ambasciata del Regno di Italia, il Palazzo ha dato nuova vita ai suoi spazi, mantenendone sempre l’autentico splendore, per trasformarsi in centro perfettamente funzionale alla promozione e diffusione della cultura italiana a Madrid.

Sito in pieno centro storico, su Calle Mayor, il palazzo è costituito da tre livelli.

Al primo piano, il piano “nobile”, si trovano: le tre sale adibite ad esposizioni (Sala bianca, Sala degli Specchi e Sala Belvedere); lo splendido Salón de Actos, ristrutturato nel febbraio 2009 grazie alla Fondazione Ottavio e Rosita Missoni, spazio polifunzionale che viene utilizzato per spettacoli, concerti, convegni e proiezioni cinematografiche; la biblioteca antica dell’Istituto e una splendida cucina, in una perfetta fusione tra antico e contemporaneo.

Gli incontri letterari, i club di lettura e i laboratori dell’Istituto si tengono spesso nella Sala Caffè Milano – Spazio Dante al piano terra, in cui tutti i mobili sono stati forniti da ditte italiane di design, grazie all’appoggio del Comune di Milano e del Cosmit. Di fronte si entra nella biblioteca nuova, uno spazio dedicato alla lettura e alla consultazione di libri in italiano.

La Scuola corsi dell’Istituto occupa il piano rialzato: 11 aule con attrezzature moderne, dotate di sedie – banco monoposto colorate e confortevoli.  E non poteva mancare il patio: un cortile intimo per godere di una pausa all’aria aperta e ammirare la bellezza del palazzo.