Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

"Un pensiero da pensare insieme tra Italia e Spagna": FELICE CIMATTI, filosofo

Data:

08/06/2020


L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid ha lanciato sui propri social un progetto audiovisivo in cui noti autori, artisti e intellettuali italiani riflettono sulle affinità tra la cultura italiana e spagnola, prendendo come punto di partenza l’isolamento globale nel quale ci troviamo da varie settimane.

Il progetto è costituto da una serie di video, raccolti dal titolo 'Un pensiero da pensare insieme tra Italia e Spagna', #unpensieroIICMadrid nel quale diversi studiosi espongono le proprie riflessioni dal confinamento obbligato nelle proprie case.

Il filosofo Felice Cimatti prende spunto da una delle sue ultime letture: "La España vacía" (“La Spagna vuota”, Sellerio 2019) dello scrittore e giornalista Sergio del Molino, che descrive un viaggio storico, biografico e sentimentale in un paese disabitato della Spagna centrale; un vuoto caratteristico anche delle zone del centro Italia, dalla Toscana alla Calabria, lo stesso vuoto che domina oggi nelle nostre città. Il vuoto è l’altra faccia del pieno, un pieno che, paradossalmente, non è mai abbastanza. Un pieno e un vuoto che rappresentano un’attrazione apparentemente contraddittoria al punto da desiderare lui stesso un pieno-vuoto.

Vi invitiamo a visitare i profili social dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid:

Facebook @IstitutoItalianoDiCulturaDiMadrid, Instagram @iicmadrid, Twitter @iicmadrid, YouTube https://www.youtube.com/channel/UCH_ycIlXYRNNVK4szpG6KxQ e riflettere con noi sulla nostra identità culturale, individuale e collettiva, su quello che accomuna gli italiani e gli spagnoli.

Maggiori informazioni: https://iicmadrid.esteri.it/iic_madrid/it/gli_eventi/calendario/2020/04/un-pensiero-da-pensare-insieme.html

Link al video di Felice Cimatti: https://youtu.be/VjWwOTg7VzM

snapshot 41

Felice Cimatti insegna Filosofia del Linguaggio e Filosofia italiana contemporanea all'Università della Calabria ad Arcavacata di Rende. Ha condotto e conduce, per Rai Radio 3[2], i programmi radiofonici Fahrenheit e Uomini e Profeti. Il 26 maggio 2012 ha ricevuto il Premio Musatti conferito dalla Società Psicoanalitica Italiana. Dal 2015 partecipa al programma televisivo Zettel, per Rai Cultura. È condirettore, assieme a Francesca Piazza e Alfredo Paternoster, della Rivista Italiana di Filosofia del Linguaggio.

 

 

 

Informazioni

Data: Lun 8 Giu 2020

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Madrid

Ingresso : Libero


1122