Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

"Un pensiero da pensare insieme tra Italia e Spagna": LEONARDO SANGIORGI, fondatore Studio Azzurro

Data:

13/05/2020


L’Istituto Italiano di Cultura di Madrid ha lanciato sui propri social un progetto audiovisivo in cui noti autori, artisti e intellettuali italiani riflettono sulle affinità tra la cultura italiana e spagnola, prendendo come punto di partenza l’isolamento globale nel quale ci troviamo da varie settimane.

Il progetto è costituto da una serie di video, raccolti dal titolo 'Un pensiero da pensare insieme tra Italia e Spagna', #unpensieroIICMadrid nel quale diversi studiosi espongono le proprie riflessioni dal confinamento obbligato nelle proprie case.

Leonardo Sangiorgi, fondatore di Studio Azzurro, ricorda e recita il poema mitologico Favola di Polifemo e Galatea del poeta e drammaturgo spagnolo barocco Luis de Góngora, in cui viene menzionato Capo Lilibeo –il punto più a ovest della Sicilia-, dove Studio Azzurro ha realizzato un museo mai aperto. In questi giorni di paradossi e eccessi, Capo Lilibeo, il suo museo e la immaginaria possibilità di osservare da lì le coste spagnole, è un modo per evocare la relazione, strana e paradossale, tra l’Italia e la Spagna.

Vi invitiamo a visitare i profili social dell’Istituto Italiano di Cultura di Madrid:

Facebook @IstitutoItalianoDiCulturaDiMadrid, Instagram @iicmadrid, Twitter @iicmadrid, YouTube https://www.youtube.com/channel/UCH_ycIlXYRNNVK4szpG6KxQ e riflettere con noi sulla nostra identità culturale, individuale e collettiva, su quello che accomuna gli italiani e gli spagnoli.

Maggiori informazioni: https://iicmadrid.esteri.it/iic_madrid/it/gli_eventi/calendario/2020/04/un-pensiero-da-pensare-insieme.html

Link al video di Leonardo Sangiorgi: https://youtu.be/Ix-OyvsjjN0

snapshot 35

 

Dopo gli studi all’Accademia di Brera e varie esperienze nell’ambito delle arti visive, Leonardo Sangiorgi inizia l’esperienza con Studio Azzurro nel 1982. In questo ambito produttivo avvia insieme a Fabio Cirifino e Paolo Rosa, e successivamente Stefano Roveda, un’attività di ricerca orientata verso la realizzazione di videoambientazioni (fra cui Luci di Inganni, Clessidre, Sipario Elettronico). Attualmente è responsabile della progettazione e realizzazione di allestimenti museali multimediali e interattivi e collabora con gli altri soci alla realizzazione di opere multimediali interattive e ambienti sensibili. Svolge inoltre attività in campo formativo e didattico intervenendo a vari workshop e seminari per le università di Milano, Pisa, Roma, Barcellona e Salisburgo.

 

Informazioni

Data: Mer 13 Mag 2020

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Madrid

Ingresso : Libero


1099