Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

IN SCENA A PALAZZO | Sepè Le Mokò. Le musiche dei film di Totò

Data:

04/02/2022


IN SCENA A PALAZZO | Sepè Le Mokò. Le musiche dei film di Totò

Il prossimo 4 febbraio, con il concerto "Sepè Le Mokò. Le musiche dei film di Totò" prende avvio la seconda edizione di "IN SCENA A PALAZZO", il ciclo di spettacoli dal vivo iniziato il 14 ottobre scorso. Protagonista, come sempre, il magnifico Salón de Actos dell'Istituto Italiano di Cultura di Madrid e sulla scena alcuni tra i più noti artisti italiani. Il 4 febbraio sarà il turno dello straordinario quartetto formato da Daniele Sepe (sax), Mario Nappi (piano e tastiere), Davide Costagliola (contrabbasso e basso elettrico) e Paolo Forlini (batteria) che, con "Sepè le Mokò”, vuole restituire la genialità e la profonda italianità di questo swing sanguigno e ironico, che è un vero e proprio patrimonio, poco esplorato, della nostra tradizione jazzistica. Un sentito omaggio a quei registi, attori, sceneggiatori e musicisti che ci hanno regalato e ci regalano buonumore, mica poco, e spesso uno sguardo più profondo di tanti film “seriosi” dell’epoca sulla società italiana degli anni ’60. Le dadaiste avventure di Totò e i suoi comprimari,Peppino De Filippo, Vittorio Gassman, Nino Taranto, Aldo Fabrizi, sono talmente intense e veloci che il più delle volte prestiamo poco orecchio a quello che avviene al di sotto, alle strepitose partiture che sottolineano la comicità tragicomica delle sceneggiature, e così perdiamo di vista un elemento prezioso. Compositori della levatura di Piero Piccioni, Armando Trovajoli, Lelio Luttazzi, Carlo Rustichelli, Alessandro Cicognini, Piero Unliliani, tutti compositori con una possente preparazione jazzistica alle loro spalle. E quello che meraviglia, ascoltando la sola colonna sonora, è la qualità degli interventi degli interpreti che si susseguono negli assolo, perchè molta musica è puro e semplice be bop, spesso declinato nella sua variante west Coast, ed è sorprendente riconoscere figure del calibro di Chet Baker o Gerry Mulligan dialogare con i personaggi dei film.

 

Istituto Italiano di Cultura di Madrid

Calle Mayor, 86 - 28013

Ingresso libero con prenotazione scrivendo a confirmaciones.iicmadrid@gmail.com  e indicando nome, cognome e contatto telefonico di tutte le persone per le quali si richiede la prenotazione e nell'oggetto "4 FEBBRAIO". Prenotazioni fino al 3 febbraio. Non è consentito l'ingresso a spettacolo iniziato.

 

Daniele Sepe nasce a Napoli nel 1960. Diventa sassofonista e collabora con tantissimi altri musicisti, quali Nino D’Angelo e Gino Paoli. Nel 1990 si autoproduce l’album del debutto solista, MALAMUSICA, seguito da altri successi. Intanto scrive musica per teatro, balletti e cinema.

Mario Nappi nasce a Napoli nel 1984, è un pianista jazz, oltre che arrangiatore e compositore. Grazie al costante studio, nel 2013 vince il primo premio al “Piacenza Jazz” e il primo premio al “European Jazz Contest”.

Davide Costagliola nasce a Napoli nel 1978, lavora principalmente come session-man. Collabora con molti musicisti in Italia e all’estero. In particolare, con la band di Daniele Sepe & Rote Jazz Fraktion fa numerosi concerti. Nel 2010 è bassista nello spettacolo di Giorgio Gaber “Il caso di Alessandro e Maria”. Insieme al sassofonista Marco Zurzolo incide l’album Vesuviana.

Paolo Forlini nasce a Napoli, inizia i suoi studi classici sotto la guida del maestro C.Di Blasi. Si dedica alla batteria nella scuola di Brescia CAMBIOMUSICA diretta da uno dei più grandi batteristi italiani, Alfredo Golino, e lì si diploma. Nel 2008 vince una borsa di studio messa in palio dal GARY CHAFEE DEPARTEMENT.

Informazioni

Data: Ven 4 Feb 2022

Orario: Dalle 20:00 alle 21:30

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Madrid

In collaborazione con : Esound Music&Arts

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Madrid

1294