Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

I quattro elementi. Festival diffuso di poesia e scrittura

Data:

02/10/2018


I quattro elementi. Festival diffuso di poesia e scrittura

Dal 2 al 4 ottobre l’Istituto Italiano di Cultura di Madrid organizza I quattro elementi. Festival diffuso di poesia e scrittura, progetto anticipato, a fine 2017, da una proiezione speciale nel corso del X Festival de cine italiano de Madrid, del film d'arte “Spira Mirabilis”, di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti.

Volto a celebrare la poesia italiana contemporanea, in connessione con la letteratura e tutte le altre arti, in questa sua prima edizione 2018 I quattro elementi é dedicato ai temi dell’Acqua e della Terra.

L’elemento Acqua riporta, inevitabilmente, all’Odissea.
Odissea che, nella versione televisiva di Franco Rossi, datata 1968, verrà mostrata per la volta integralmente in Spagna il prossimo 2 ottobre nella sede del Palacio de Abrantes mentre, nella serata del 3 ottobre, intitolata Odissea oggi, i poeti Mario De Santis, Vincenzo Ostuni, Luigi Severi, Italo Testa e Gian Mario Villalta intesseranno un dialogo tra i loro versi e la poesia di Omero, nella magnifica traduzione in italiano di Emilio Villa.
Acqua è poi il Mar Mediterraneo, le sue musiche, le sue vite, che il pianista italiano Admir Shkurtaj, nato in Albania, racconterà nel concerto Mesimér.

L’elemento Terra richiama il nostro pianeta, i suoi boschi, i legni, quegli abeti rossi “di risonanza” della Val di Fiemme che hanno dato vita agli straordinari strumenti di Antonio Stradivari. La leggenda racconta che questi strumenti abbiano gli stessi timbri della voce femminile. Ed é con le voci femminili di Maria Borio, Maria Grazia Calandrone, Maddalena Lotter e Renata Morresi che lo straordinario Paganini Quartet, suonato dal Quartetto di Cremona, dialogherà il 4 ottobre, in una serata dedicata a Poesia e Stradivari.

Il festival sarà tuttavia anche un’occasione di ricerca, che vedrà i poeti e l’artista Marina Misiti impegnati a comporre una possibile Mappa immaginaria della poesia italiana contemporanea da presentare nelle prossime edizioni.

 

Maggiori informazioni:

programma

 

Istituto Italiano di Cultura di Madrid

Calle Mayor, 86 – 28013 Madrid

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Non è permesso accedere agli spazi con valigie, trolley e zaini di grandi dimensioni.

img 9765

 

 

Informazioni

Data: Da Mar 2 Ott 2018 a Gio 4 Ott 2018

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Madrid

Ingresso : Libero


971